Ti sei abbonato con successo a Storie di quasi natale
Grande! Successivamente, completa il checkout per l'accesso completo a Storie di quasi natale
Ben tornato! Hai effettuato l'accesso correttamente.
Successo! Il tuo account è completamente attivato, ora hai accesso a tutti i contenuti.
Successo! Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.
Aggiornamento delle informazioni di fatturazione non riuscito.

Gabriele, il “piccolo eroe” salvato grazie a un trapianto di midollo

Gabriele, il “piccolo eroe” salvato grazie a un trapianto di midollo

Festeggia il suo primo vero Natale. L'associazione che porta il suo nome realizza progetti benefici

Gabriele ha 3 anni ed è l'unico bimbo in Italia nato con la Sifd (Anemia sideroblastica con immunodeficienza delle cellule B, febbri periodiche e ritardo dello sviluppo), una malattia rara che conta appena una ventina di casi nel mondo. E' stato salvato da un trapianto di midollo osseo un anno fa agli Spedali civili di Brescia: “Un miracolo”, dicono papà Cristiano e mamma Filomena. Né loro e né la sorellina gemella di Gabry erano compatibili, quindi per cercare il “gemello genetico” la famiglia ha creato la pagina Facebook “Gabry Little Hero”, oggi seguita da oltre 13mila persone. Dopo l'appello lanciato, migliaia di persone si sono iscritte al registro apposito (Ibmdr) per aiutare chi ha bisogno. Gabry ha trovato il suo “angelo” e a un anno di distanza dal trapianto sta bene, frequenta l'asilo e si prepara a vivere il suo primo Natale a casa. Per restituire il bene ricevuto, la mamma ha creato l'Associazione Gabry Little Hero Odv, che ha già raccolto 40mila euro per realizzare progetti di speranza: il primo dono è un ecografo ultra-portatile multidisciplinare per il Niguarda. Info: pagina Facebook Gabry Little Hero.

video