Ti sei abbonato con successo a Storie di quasi natale
Grande! Successivamente, completa il checkout per l'accesso completo a Storie di quasi natale
Ben tornato! Hai effettuato l'accesso correttamente.
Successo! Il tuo account è completamente attivato, ora hai accesso a tutti i contenuti.
Successo! Le tue informazioni di fatturazione sono state aggiornate.
Aggiornamento delle informazioni di fatturazione non riuscito.

“Ho 100 anni e insegno inglese al telefono durante la pandemia”

“Ho 100 anni e insegno inglese al telefono durante la pandemia”

Ann trascorre le feste da sola, conversando con gli allievi e ballando. "Ognuno può farsi compagnia"

Antonietta, detta Ann, Chielli ha compiuto 100 anni il 12 settembre e insegna inglese fin da quando era ragazza. Ora, in tempo di Covid, conversa al telefono con i suoi affezionatissimi studenti dalla sua casa in zona Porta Venezia. Nata in Abruzzo, si è trasferita a New York con i genitori quando aveva 6 anni e lì ha frequentato le scuole e l'Università laureandosi in Lingue. “Tornavo in Italia a trovare i nonni. In un'occasione ho conosciuto Giovanni che aveva 7 anni più di me: è diventato mio marito. Faceva il medico a Milano, io l'ho seguito. Negli anni Quaranta sono stata la prima insegnante d'inglese in città”. Ama ballare, recitare e cucinare e ha trasmesso le sue passioni al figlio Alfonso, che è medico come lo era il papà ma anche musicista. Ann ha pure un nipotino: Giovanni, di 2 anni e mezzo, che si chiama come il nonno scomparso da 24 anni. Ora, tempo di pandemia, sta trascorrendo da sola le feste ma non si scoraggia: “Sono la migliore amica di me stessa”. Il segreto della vita? “Amare”.

video